Digital divide – contrattacco 2

La triste storia della mia ADSL troncata pare essersi risolta, ma non saprei dire se la storia cessa di essere un po’ triste…

In sintesi, dopo l’incredibile disservizio reso da Telecom (un nome che comincia a suonare un po’ come la maledizione di Montezuma…), la situazione si è risolta grazie al misterioso intervento di un vicino di casa di un amico.
Questa persona gentile, e che lavora per Telecom, ha sentito la mia storia durante una cena e si è offerta di risolverla. E nel giro di una decina giorni l’ha fatto, ma io ignoro completamente in che modo.

Siete dei bravi consumatori e volete acquistare un servizio, vi rivolgete a chi ha il monopolio su quel servizio, ma il servizio vi viene negato senza spiegazioni. Allora vi rivolgete ad un’associazione di consumatori e vi apprestate ad un’attesa di mesi con esiti incerti. Poi appare per caso l’amico dell’amico dell’amico e dimostra che il problema era risolvibile con poco sforzo.

E’ questa la morale? Oppure devo solo essere contenta di essere di nuovo una cittadina di serie A? :-(

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...